E’ stata pubblicata la versione 2.15u di DE.A.S. 2017,  oltre ad alcune migliorie di carattere generale, il software è stato adeguato al modulo di controllo versione 1.1.1 ed alle nuove istruzioni rilasciate dall’Agenzia delle Entrate in data 11 aprile 2017.

Dettaglio delle implementazioni:

– Adeguamento del software alla nuova versione del modulo di controllo AdE (versione 1.1.1 del 10 aprile 2017)

– Aggiornamento delle istruzioni pubblicate dall’AdE il giorno 11 aprile 2017

– Aggiornamento della tabella dei comuni (introduzione della nuova provincia Sud Sardegna che comprende i comuni delle ex province di Carbonia-Iglesias e Medio Campidano oltre ai comuni della provincia di Cagliari che non sono entrati a far parte dell’omonima città metropolitana e i comuni di Genoni e Seui)

– Verifica formale della pratica: aggiunto controllo in relazione alla tipologia dei rinunciatari. Con la nuova versione del modulo di controllo (1.1.1) non è infatti più possibile specificare come tipo soggetto “Erede” in caso di rinunciatario ma va specificato “Chiamato all’eredità”

– Verifica formale della pratica: aggiunto controllo in relazione ai fondi comuni di investimento (quadro EO). Con la nuova versione del modulo di controllo (1.1.1) non è infatti più possibile specificare in un unico rigo sia il valore imponibile che la quota parte esente dall’imposta di successione ma devono essere compilati due righi, indicando in entrambi i dati del bene e riportando in un rigo il valore imponibile e nell’altro il valore esente.