Risoluzione n. 49/E del 11 Maggio 2015 dell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate è tornata nuovamente a fornire un importante chiarimento in materia di permanenza dei benefici dell’agevolazione “prima casa” in caso di vendita infraquinquennale ed acquisto nell’anno di immobile da adibire ad abitazione principale, specificando che detto acquisto possa avvenire anche a titolo gratuito (donazione o successione).

L’Agenzia, seguendo l’orientamento oramai consolidato dalle ultime sentenze della Corte di Cassazione secondo la quale l’acquisto rilevante ai fini dell’ultima parte del quarto comma della nota II bis all’articolo 1 della Parte Prima della Tariffa allegata al TU Registro può anche essere a titolo gratuito (sentenza n,. 16077/13) ha quindi disposto che “in caso di rivendita dell’immobile acquistato con i benefici prima casa, il riacquisto a titolo gratuito di altro immobile – entro un anno dall’alienazione – è idoneo ad evitare la decadenza dal beneficio”, fermo restando, ovviamente la sussistenza degli altri requisiti sia soggettivi che oggettivi che disciplinano l’applicazione dell’agevolazione in capo al soggetto richiedente ed all’immobile.

Clicca qui per visualizzare il documento